Guida completa ai film più attesi del 2019

Una delle cose positive del cominciare l’anno nuovo è il dare uno sguardo ai mesi a venire per vedere quali saranno i film che ci sorprenderanno, che ci faranno ridere, piangere, arrabbiare e ogni altra emozione possibile immaginabile.

Infatti, dopo le riflessioni sul 2018, è arrivato il momento di andare oltre e in questo articolo vi parliamo dei film più attesi di quest’anno. Dai film italiani, ai blockbuster americani, ai titoli di grandi autori, il panorama è come sempre ampio e interessante. Ma ovviamente non abbiamo dimenticato l’anno appena concluso e siccome molti dei film del 2018 purtroppo devono ancora arrivare nelle nostre sale, in fondo all’articolo trovate anche un elenco dei film migliori del 2018 che ancora devono arrivare da noi.

*Tutte le date d’uscita segnalate nell’articolo riguardano l’uscita nelle sale italiane

Back to the future. Cominciamo con quello che ci aspetta per quanto riguarda il cinema italiano.
Primo tra tutti Il Primo Re di Matteo Rovere, in uscita il 31 gennaio e di cui già se ne parla ovunque. Nel corso dell’anno arriveranno anche il nuovo film di Gabriele Salvatore, Se ti abbraccio non aver paura, road movie con protagonisti Claudio Santamaria e Valeria Golino, e La paranza dei bambini, film tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano e diretto da Claudio Giovannesi, autore emergente che ha già dimostrato le sue buone capacità registiche con Fiore e con le puntate della serie Gomorra da lui dirette. Voci di corridoio, ma ancora non è stato confermato che esca nel 2019, dicono che arriverà anche l’atteso ritorno di Gabriele Mainetti, che dopo il successo di Lo chiamavano Jeeg Robot ha scelto di dirigere una pellicola con protagonisti personaggi alquanto eccentrici e che avrà il titolo di Freaks out.

Il Primo Re

Passiamo ai blockbuster americani. Per noi il podio del film più atteso lo guadagna Pokémon: Detective Pikachu di Rob Letterman (9 maggio). Per quanto riguarda il mondo dei supereroi l’evento più importante sarà la chiusura della saga degli Avengers con Avengers: Endgame (26 aprile) che saranno accompagnati dall’arrivo di Captain Marvel con il suo film stand-alone (8 marzo). Un altro eroe che ci incuriosisce molto è il protagonista di Shazam! di David F. Sandberg (4 aprile).

Pokémon: Detective Pikachu

Per quanto riguarda mamma Disney invece avremo The Lion King di Jon Favreau (21 agosto), Aladdin di Guy Ritchie (22 maggio), Dumbo di Tim Burton (28 marzo), su cui non serve approfondire perché ne avrete sicuramente sentito parlare e ne sentirete ancora di più nei mesi a venire. Le perplessità non mancano ma una parte di noi è molto curiosa di vedere come proseguirà questa strategia di rifacimento in live action dei classici.

Veniamo quindi al pezzo più grosso di questo articolo con i film dei grandi autori. I primi due non hanno bisogno di presentazioni e sono Once Upon a Time in Hollywood di Quentin Tarantino e The Irishman di Martin Scorsese.

Sugli altri facciamo un breve riepilogo.

The Beach Bum
  • The Beach Bum di Harmony Korine: Il protagonista è Moondog, un uomo che non si fa mancare qualche follia e vive secondo le sue regole, interpretato da Matthew McConaughey. Trailer.
  • Parasite di Bong Joon-ho: Il regista di Memories of Murder, Snowpiercer e Okja tornerà quest’anno con un dramma familiare in cui la famiglia protagonista è composta da personaggi molto particolari.
  • Jojo Rabbit di Taika Waititi: Dopo il grande successo di What We Do in the Shadows e Thor: Ragnarok Waititi ha optato per la regia e interpretazione di un dramma satirico ambientato durante la seconda guerra mondiale in cui è protagonista un ragazzino che ha come migliore amico immaginario Hitler.
  • Us di Jordan Peele (28 marzo): Un horror con protagonisti Lupita Nyong’o e Yahya Abdul-Mateen II in cui una famiglia in vacanza al mare si ritrova a scontrarsi con un nemico tanto assurdo quanto raccapricciante: delle persone con le loro stesse sembianze. Trailer.  
Us
  • Where’d You Go, Bernadette di Richard Linklater (10 maggio): Dopo il successo di Boyhood i due film successivi di Linklater (Everybody Wants Some!! e Last Flag Flying) sono passati molto più inosservati, specialmente in Italia. Vedremo se riuscirà a tornare sotto i riflettori su di sé con questo bizzarro dramma/commedia in un cui una ragazzina di quindici anni si mette alla ricerca della madre (interpretata da Cate Blanchett) misteriosamente scomparsa. Trailer.
  • The Dead Don’t Die di Jim Jarmusch: Il prossimo film di Jarmusch è una commedia zombie. Non serve dire di più. Nel cast compaiono Adam Driver, Bill Murray, Selena Gomez, Chloë Sevigny, Steve Buscemi e Tilda Swinton.
  • Velvet Buzzsaw di Dan Gilroy (1 febbraio su Netflix): Il regista di Nightcrawler torna con un film che se già dalla breve trama ci aveva fatto drizzare le antenne, dopo il trailer ha catturato la nostra attenzione completamente. Ambientata nel mondo dell’arte, in cui una specie di entità maligna si impossessa di alcune opere per vendicare coloro che in questo mondo si sono fatti sopraffare dall’avarizia. Nel cast ci sono Jake Gyllenhaal, John Malkovich e Toni Collette. Trailer.  
Velvet Buzzsaw

Questo elenco potrebbe andare avanti ancora a lungo, ma per non dilungarci all’infinito ci limitiamo a segnalarvi i titoli di altri film di quest’anno che ci sembrano molto interessanti.

  • Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile di Joe Berlinger
  • Little Women di Greta Gerwig
  • Sorry We Missed You di Ken Loach
  • The Truth di Hirokazu Kore-eda
  • Gemini Man di Ang Lee
  • Ad Astra di James Gray
  • Honey Boy di Alma Har’el
  • Knives Out di Rian Johnson
  • Lucy in the Sky di Noah Hawley
  • The Aeronauts di Tom Harper
  • Weathering with You di Makoto Shinkai
  • We Are Little Zombies di Makoto Nagahisa
  • Eternal Beauty di Craig Roberts
Sena Nakajima, Keita Ninomiya, Mondo Okumura and Satoshi Mizuno appear in WE ARE LITTLE ZOMBIES by Makoto Nagahisa, an official selection of the World Cinema Dramatic Competition at the 2019 Sundance Film Festival. Courtesy of Sundance Institute.

Nel corso dell’anno avremo modo di vederli e parlarne insieme quindi se ne siete incuriositi continuate a seguirci!

Come annunciato all’inizio ecco la chiusura con i film dell’anno scorso che devono ancora uscire in Italia. Dove presente trovate la data d’uscita.

  • If Beale Street Could Talk di Barry Jenkins (Se la strada potesse parlare, 24 gennaio)
  • Green Book di Peter Farrelly (31 gennaio)
  • Beautiful Boy di Felix van Groeningen (14 febbraio)
  • Can You Ever Forgive Me? di Marielle Heller (Copia Originale, 28 febbraio)
  • Boy Erased di Joel Edgerton (14 marzo)
  • The Death and Life of John F. Donovan di Xavier Dolan
  • Wildlife di Paul Dano
  • Destroyer di Karyn Kusama
  • High Life di Claire Denis
  • Vox Lux di Brady Corbet
  • Sorry to Bother You di Boots Riley
  • Burning di Lee Chang-dong
  • Under the Silver Lake di David Robert Mitchell (caso a parte perché è del 2018 ma deve ancora uscire anche in America, dove uscirà il 19 aprile. Da noi dovrebbe arrivare il 2 maggio)

Come potete notare i film da vedere sono tantissimi, specialmente in questi due mesi in cui le sale verranno popolate da tutti i titoli in corsa per gli Oscar. Quindi prepariamoci a passare tante ore al cinema o davanti al computer e auguriamo a noi e a voi un fantastico anno pieno di film!

Parasite

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *